Patent Box Uk

Patent Box UK: un report sulla situazione attuale

L’UK ha fornito l’equivalente di 452,6 milioni di dollari in agevolazioni fiscali, incanalati per lo più verso grandi aziende: questi sono stati i numeri che sono emersi alla fine del primo anno di entrata in vigore dell’incentivo Patent Box.

I dati sono stati resi noti solo  il 14 settembre 2016 da HM Revenue and Customs, l’autorità britannica che si occupa di tasse e pagamenti (per vedere la pagina ufficiale, clicca qui)

I  numeri del Patent Box UK

Il Patent Box in UK è entrato ufficialmente in vigore il 1 aprile 2013, qualche anno prima del nostro, e prevede di applicare una riduzione del 10% alla tassazione riguardante i redditi derivanti dai brevetti e altre forme di proprietà intellettuale: l’agevolazione fiscale ha lo scopo di incentivare le aziende a localizzare le loro operazioni all’interno del territorio dell’UK.

I dati che sono stati resi noti in riferimento all’annata 2013-2014, mostrano che oltre 700 aziende hanno beneficiato del Patent Box, di cui l’80% di esse operanti nei settori manufatturieri, dei trasporti e all’ingrosso e al dettaglio.

Solamente un terzo delle aziende che hanno fatto domanda per l’agevolazione erano grandi aziende, ma esse hanno comunque rivendicato il maggior beneficio fiscale. I dati mostrano che le grandi imprese hanno ricevuto circa 327 milioni di sterline in agevolazioni fiscali nel biennio 2013-2014, o in altre parole il 95,5% del totale.

Queste grandi aziende sono state classificate come tali per l’avere un giro d’affari di oltre 50 milioni di euro, dei patrimoni di oltre 43 milioni di euro e un numero di dipendente maggiore di 250.

Si tratta del primo report fornito dall’HMRC riguardo l’utilizzo del Patent Box in UK: gli stessi si ripropongono, d’ora in avanti, di fornire tali dati con cadenza annuale.


Vuoi chiederci qualcosa sul Patent Box?

Patent Box ed effetti della Brexit

Patent Box Uk - Brexit

Nei mesi immediamente successivi alla Brexit, non ci sono state variazioni significative sull’applicazione del Patent Box in UK.
D’altra parte, le recenti modifiche apportate al Nexus sono state gestite dal progetto OECD Base Erosion and Profit Shifting (BEPS), piuttosto che dall’Unione Europea e la loro legislazione è nazionale. Per queste ragioni non sono previste particolari e immediate modifiche al Patent Box causate dalla Brexit.

Occorre inoltre ricordare che, per quanto riguarda i Patent europei, i paesi fanno parte del sistema patent tramite l’EPC, l’European Patent Convention e non attraverso l’UE: per questo motivo, l’appartenenza a tale sistema è indipendente dall’appartenenza all’Unione Europea.

Di conseguenza finché il Regno Unito sarà uno stato appartenente all’EPC, dovrebbe continuare a essere uno stato designato a seguire l’applicazione del Patent Europeo.

 

Salva